Banco BPM

  • esdg icon 1
  • esdg icon 2
  • esdg icon 3
  • esdg icon 4
  • esdg icon 5
  • esdg icon 6
  • esdg icon 7
  • esdg icon 8
  • esdg icon 9
  • esdg icon 10
  • esdg icon 11
  • esdg icon 12
  • esdg icon 13
  • esdg icon 14
  • esdg icon 15
  • esdg icon 16
  • esdg icon 17
  • esdg icon 18

TARGET DECARBONIZZAZIONE

Banco BPM si è impegnata con il Piano Strategico 2021-2024 a raggiungere la Carbon Neutrality entro il 2023 per le emissioni dirette e indirette (Scope 1 e Scope 2)

Inoltre, conta di aderire alla Science Based Targets initiative (SBTi) e alla Net Zero Banking Alliance (NZBA) entro il 2024.

Pertanto, ha intrapreso un percorso che porterà ad allinearsi agli obiettivi degli Accordi di Parigi per raggiungere le zero emissioni nette entro il 2050.

PRINCIPALI RISULTATI E OBIETTIVI

  • Ottenuto il rating “A-” che indica un ruolo di leader nella lotta al cambiamento climatico dal CDP (Climate Disclosure Project) V
  • Aumento del 93% di green bond nel portafoglio di proprietà rispetto al 2020 V
  • 900 milioni di euro di fondi erogati del Plafond Investimenti sostenibili V
  • Riduzione del 25% del consumo di carta in house rispetto al 2019V
  • 100% dei consumi di energia elettrica da fonti rinnovabili V
  • Realizzato assessment su rischio fisico e di transizione V
  • Nuove politiche creditizie con focus green V
  • Adesione a Net Zero Banking Alliance e Science Based Target initiative, per l’allineamento del nostro portafoglio all’accordo di Parigi
  • Rafforzamento della gestione del rischio ambientale e climatico, attraverso un’ulteriore integrazione del RAF con variabili climaticoambientali • Sviluppo delle metodologie di scenario e di stress test
  • Nuove emissioni finanziare green nell’ambito del Green, Social & Sustainability Bond Framework
  • Piano di riduzione emissioni (scope 1 e 2) e progressiva carbon neutrality attraverso progetti di compensazione
  • Riduzione del 20% del consumo totale di energia diretta e indiretta (scope 1 e 2)
  • Riduzione del 21% delle emissioni dovute al pendolarismo

RIPARTIZIONE VALORE ECONOMICO TRA GLI STAKEHOLDER

Nel 2021 Banco BPM ha distribuito l’81% del valore generato, pari a 3,653 miliardi di euro, principalmente ai propri dipendenti, collaboratori, fornitori e azionisti. Il valore economico generato è aumentato del 26% rispetto al 2020.

PRINCIPALI RISULTATI E OBIETTIVI

  • 14% di bond corporate ESG sul totale dei bond di portafoglio V
  • 22,7 miliardi di euro di credito a nuova clientela V
  • 8 miliardi di emissioni obbligazionarie ESG assistite da Banca Akros V
  • 105.300 ore di formazione ESG V
  • 23,4% di donne in posizioni manageriali V
  • Certificazione UNI ISO 45001:2018 per il sistema di gestione della salute e sicurezza  sul lavoro V
  • 85% delle assunzioni con età inferiore ai 30 anni V
  • Aumentare percentuale donne in posizioni manageriali
  • 400.000 ore di formazione ESG
  • 90% quota di nuove assunzioni tra i 20 e i 30 anni
  • Plafond orientati a investimenti sostenibili, offerta di servizi e investimenti ESG, raccolta di risorse, diffusione della cultura sostenibile
  • Attività di customer relationship, analisi dei reclami per evolvere l’offerta di prodotti e servizi
  • Strumenti di education per i clienti

BOARD

Consiglio di amministrazione  

Presidente
Massimo Tononi

Vice Presidente
Mauro Paoloni

Amministratore Delegato
Giuseppe Castagna

Consiglieri
Mario Anolli
Maurizio Comoli
Nadine Farida Faruque
Carlo Frascarolo
Alberto Manenti
Marina Mantelli
Giulio Pedrollo
Eugenio Rossetti
Manuela Soffientini
Luigia Tauro
Costanza Torricelli
Giovanna Zanotti

Comitato ESG

Presidente comitato
Giuseppe Castagna

Consiglieri

PRINCIPALI RISULTATI E OBIETTIVI

  • Revisione policy interne in ambito ESG V
  • Ampliamento integrazione KPI ESG nelle politiche di remunerazione del management V
  • 52 persone nominate ESG Ambassador V
  • Aumentare gli ambasciatori della sostenibilità

“Il nostro modello di business integra gli obiettivi ESG per tradurli in una strategia di crescita responsabile e creare valore sostenibile nel tempo”

Giuseppe Castagna
Amministratore Delegato

Banco BPM è il terzo gruppo bancario d’Italia


Dichiarazione Non Finanziaria


News su Banco BPM