Intesa Sanpaolo Emilia Romagna Supporto | ESG News

Crescita sostenibile

Intesa SP, 4 mln a Gap per elettrificazione parco macchinari

Intesa Sanpaolo ha erogato un finanziamento di quattro milioni di euro per i nuovi progetti di crescita sostenibile di Gap, società bergamasca specializzata nella movimentazione dei materiali e degli scarti di lavorazione presso aziende siderurgiche nazionali e oltre confine. L’intervento complessivo rientra nel piano più ampio di Intesa Sanpaolo di supporto agli investimenti delle aziende nella transizione ambientale e negli obiettivi legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

L’operazione rientra nel nuovo plafond “Circular Economy” da 8 miliardi di euro istituito da Intesa Sanpaolo per supportare le imprese che avviano progetti di economia circolare e di riduzione dell’impatto ambientale.

Nello specifico, è finalizzata alla sostituzione di caricatori industriali, utilizzati nella movimentazione dei materiali, con automezzi dotati di nuovi propulsori a emissioni zero, con l’obiettivo di raggiungere una progressiva elettrificazione dell’intero parco macchinari. Dopo la prima fase di analisi e progettazione, nel 2017 Gap ha iniziato la conversione di un primo caricatore termico in elettrico 100% che attualmente sta operando con successo.

L’operazione è assistita dalla garanzia green di SACE ed è stata perfezionata in collaborazione con il Circular Economy Desk di Intesa Sanpaolo Innovation Center, la società del Gruppo dedicata alla frontiera dell’innovazione. Ad oggi, grazie ai finanziamenti per la Circular Economy e agli S-Loan ideati dal gruppo bancario, è stato già erogato in Lombardia oltre 1 miliardo di euro per supportare PMI virtuose a conseguire obiettivi ESG.

Entro il 2026, Intesa Sanpaolo ha in programma erogazioni a medio lungo termine per oltre 410 miliardi di euro, di cui 120 destinati alle PMI.