Climate change

Un tribunale di Parigi condanna il Governo francese per non aver rispettato l’accordo sul clima

Un tribunale amministrativo di Parigi ha condannato il governo francese per aver trascurato i suoi obblighi derivanti dall’accordo di Parigi sul cambiamento climatico. Una sentenza considerata per certi versi storica oltralpe, più per il valore simbolico, che non per la sanzione visto che governo francese dovrà pagare una multa simbolica del valore di 1 euro a ciascuna delle 4 Ong che avevano intentato causa. La sentenza obbliga inoltre il governo ad adottare immediatamente i provvedimenti necessari per allinearsi agli obblighi dell’accordo di Parigi.

La corte ha sostenuto che il governo non ha ridotto il rilascio di gas serra, danneggiando così l’ambiente. La causa era stata avviata il 17 settembre del 2018 dalle associazioni Greenpeace, Oxfam France, Fondazione Nicolas Hulot e Notre Affaire à tous ed è stata sostenuta da 2,3 milioni di cittadini. 

Le organizzazioni hanno sostenuto che il governo francese non era riuscito a proteggere l’ambiente e hanno chiesto al tribunale di costringerlo ad adottare le misure necessarie per allinearsi all’accordo di Parigi.

Questa è la prima volta che un tribunale francese condanna il governo sulle politiche legate al contrasto alla climate change. La sentenza che potrebbe costituire un precedente anche per altri paesi.