Salone del risparmio sostenibilità | ESG News

Finanza sostenibile

MSCI lancia strumento per misurare le emissioni dei portafogli

MSCI, fornitore di strumenti e servizi di supporto decisionale per la comunità degli investitori globali, ha lanciato il Total Portfolio Footprinting, una nuova soluzione per aiutare le istituzioni finanziarie a misurare l’ammontare totale delle emissioni finanziate in un portafoglio di prestiti o investimenti. Lo strumento consente di comprendere meglio la portata e l’impatto delle emissioni di gas serra che un’istituzione sta finanziando e mira a fornire le informazioni necessarie per concentrare il capitale su imprese e pratiche aziendali più sostenibili.

“L’introduzione di normative legate al clima e le crescenti richieste degli stakeholder stanno imponendo un maggiore controllo alle istituzioni finanziarie come banche, assicurazioni e gestori patrimoniali che cercano di misurare il rischio climatico nei loro portafogli di investimento.” ha dichiarato Eric Moen, Global Head of ESG and Climate di MSCI, “Queste istituzioni potrebbero dover intraprendere azioni urgenti per accelerare i progressi nel loro percorso climatico. Il Total Portfolio Footprinting può aiutarli a valutare in modo ampio le emissioni di carbonio che stanno finanziando attraverso prestiti e investimenti e aiutarli a intraprendere azioni tempestive e significative.”

La misurazione delle emissioni finanziate è infatti ormai un elemento necessario per la rendicontazione, la definizione dei target, l’analisi degli scenari e la creazione di portafogli allineati agli obiettivi climatici. Il Total Portfolio Footprinting offre quindi la possibilità di fissare e gestire obiettivi di riduzione delle emissioni finanziate rispetto a una base di riferimento, allineandoli con gli impegni “net zero” nel settore bancario, assicurativo e degli investimenti.

Fonte: MSCI, 2022

L’utilizzo dei dati e dei modelli climatici permetterà alle banche, alle assicurazioni e ad altre istituzioni di allinearsi ai principali standard e requisiti globali, tra cui il quadro della Taskforce for Climate Related Disclosure (TCFD), la Partnership for Carbon Accounting Financials (PCAF), la National Association of Insurance Commissioners (NAIC) e lo standard della European Insurance and Occupational Pensions Authority (EIOPA).

Il Total Portfolio Footprinting sfrutta i dati climatici e la modellizzazione multi-asset di MSCI e offre una soluzione API e di dati basata su cloud ai clienti che necessitano di un’impronta di carbonio totale del portafoglio che soddisfi le linee guida standard per la contabilizzazione dei gas serra.

Fonte: MSCI, 2022

La soluzione scatta dunque un’istantanea delle emissioni finanziate per tutte le classi di attività e calcola l’impatto climatico totale delle attività di investimento e di prestito. In particolare la misurazione proposta è stata progettata per allinearsi allo standard PCAF (Partnership for Carbon Accounting Financials), che fornisce appunto un approccio alla misurazione dell’impatto climatico del portafoglio per tutte le classi di attività.

La Partnership for Carbon Accounting Financials (PCAF) è stata concepita per aiutare le istituzioni finanziarie a valutare e rendere note le emissioni di gas a effetto serra (GHG) derivanti dai loro prestiti e investimenti attraverso la contabilizzazione dei gas serra. Per standardizzare l’approccio alla contabilizzazione delle emissioni, la PCAF ha sviluppato lo standard Global GHG Accounting and Reporting Standard for the Financial Industry che fornisce una guida metodologica dettagliata per diverse classi di attività al fine di calcolare le emissioni finanziate derivanti dalle attività dell’economia reale finanziate attraverso i portafogli di prestiti e investimenti.