Enel logo e bambino

Il gruppo investirà 14 miliardi per la transizione energetica

Enel, piano da 900 assunzioni per la riuscita della Transizione Energetica

Enel ha varato un piano per il personale che prevede 900 nuove assunzioni nei prossimi tre anni. I nuovi inserimenti saranno fondamentali nel Processo di Transizione Energetica. I nuovi inserimenti si inquadrano nel piano industriale avviato dall’azienda e che prevede investimenti per 14 miliardi. Una conferma di come i nuovi investimenti per arrivare a un’economia decarbonizzata si trasformino anche in un veicolo di sviluppo economico per il sistema paese. Ma il nuovo approccio riguarda anche le relazioni dell’azienda con gli altri stakeholder, territorio e sindacati. Per questo è stata raggiunta un’intesa con le principali sigle su un protocollo di relazioni industriali innovativo e partecipativo.

In una nota congiunta Marco Falcinelli e Ilvo Sorrentino, rispettivamente Segretario Generale e Segretario Nazionale della Filctem Cgil, hanno commentato: “I 14 miliardi complessivi previsti nei prossimi tre anni nel piano di investimenti di Enel in Italia saranno essenziali per l’assetto energetico del Paese, la realizzazione della rete ‘Intelligente’ sarà, infatti, uno degli elementi centrali per la riuscita della Transizione Energetica. Riteniamo che sia un impegno corretto che guarda nella giusta direzione”.