Hera: +13,8% Ebitda nel semestre, crescono servizi di decarbonizzazione dei consumi | ESG News

Energie rinnovabili

Hera inaugura nuovo impianto fotovoltaico per Ducati Energia

Più energia pulita e meno CO2 nell’aria di Bologna grazie al nuovo impianto fotovoltaico inaugurato lo scorso venerdì 1° marzo, nel quartier generale di Ducati Energia, e realizzato da Hera Servizi Energia (HSE), la energy service company (ESCo) del gruppo Hera

L’impianto fotovoltaico trasforma ogni anno i raggi solari in 1.170 MWh di energia, il 70% del fabbisogno annuale della storica realtà industriale di Borgo Panigale che opera a livello internazionale nel settore della componentistica elettronica ed elettromeccanica. Sono rilevanti anche i vantaggi ambientali del nuovo impianto: grazie alla nuova infrastruttura, posta sulla copertura dello stabilimento, si ridurranno infatti di 300 tonnellate le emissioni annue di CO2, una quantità che equivale a quella assorbita da un bosco di 32 ettari.

Hera Servizi Energia ha sottoscritto con Ducati Energia un contratto della durata di 12 anni sulla base del quale, oltre al dimensionamento, alla progettazione e alla realizzazione dell’impianto, la società del gruppo Hera si occupa anche della sua conduzione e manutenzione. La gestione dell’impianto segue logiche di ottimizzazione ed efficienza, con l’ausilio di un sistema di telegestione e telecontrollo, attivo 24 ore su 24, e di pronto intervento per garantire una completa continuità del servizio.

“L’avvio dell’impianto fotovoltaico realizzato per Ducati Energia è un momento di grande soddisfazione”, afferma Giorgio Golinelli, amministratore delegato di Hera Servizi Energia, “perché rappresenta un risultato concreto per la sostenibilità ambientale di Ducati Energia, primaria realtà produttiva del territorio, e della città di Bologna: grazie a questo impianto, infatti, incrementiamo ulteriormente il contributo del gruppo Hera a Bologna Missione Clima, il percorso verso la neutralità climatica che il Comune di Bologna si impegna a raggiungere entro il 2030. Il gruppo Hera si conferma inoltre alleato indispensabile anche del mondo industriale nella sfida della transizione energetica: mettiamo a disposizione l’esperienza, la capacità di fare sistema, le migliori tecnologie innovative, per realizzare benefici ambientali che hanno ricadute positive sul territorio servito, in linea con la nostra strategia di sviluppo sostenibile”.

“Sostenibilità ed efficienza energetica sono necessari per una crescita moderna. Ducati Energia prosegue nel percorso di transizione verso un uso più razionale ed efficiente delle risorse, mettendo in campo in tutte le aziende del gruppo modelli di produzione e consumo sostenibili, con lo scopo di coniugare i nostri obiettivi industriali con lo sviluppo socio-economico delle aree in cui operiamo”, ha aggiunto il presidente Federica Guidi.

Efficienza energetica e decarbonizzazione dei consumi: l’impegno del gruppo Hera

L’impianto realizzato per Ducati Energia rientra a pieno titolo negli obiettivi di efficienza energetica e decarbonizzazione delineati nel Piano industriale al 2027 del gruppo Hera, impegnato costantemente a favorire e supportare la transizione ecologica dei territori serviti, coinvolgendo cittadini, istituzioni e clienti industriali nei diversi settori di attività. In armonia con il percorso tracciato al 2030 dall’Agenda ONU il gruppo ha confermato nel Piano industriale al 2027 l’obiettivo di riduzione delle emissioni di anidride carbonica del 37% al 2030, già validato dal network internazionale Science Based Target initiative (SBTi) sia per le emissioni della società che per quelle dei propri clienti, proiettando una riduzione del 29% al 2027. Inoltre, la multiutility raggiungerà con 3 anni di anticipo l’obiettivo al 2030 di incrementare a oltre il 50% la quota di energia elettrica rinnovabile sul totale venduto.