Stoccaggio carbonio | ESG News

Carbon Capture and Storage

Equinor e Wintershall Dea: partnership per lo stoccaggio di carbonio

Equinor, azienda petrolifera norvegese, e Wintershall Dea, azienda tedesca specializzata nella estrazione e produzione di petrolio e di gas naturale, lavoreranno allo sviluppo di una catena del valore condivisa di cattura e stoccaggio del carbonio (CCS) che colleghi gli emettitori di CO2 in Germania settentrionale ai siti di stoccaggio offshore sulla piattaforma norvegese.

Per l’intento le società prevedono la costruzione di un gasdotto ad accesso libero lungo circa 900 chilometri, che dovrebbe essere messo in funzione entro il 2032. La capacità dovrebbe essere di 20/40 milioni di tonnellate di CO2 all’anno, pari a circa il 20% di tutte le emissioni industriali tedesche annuali. Il progetto prenderà in considerazione anche una soluzione che prevede anche che la CO2 venga trasportata via nave dall’hub di esportazione della CO2 ai siti di stoccaggio.

“Si tratta di una forte partnership energetica che sostiene l’esigenza dei cluster industriali europei di decarbonizzare le loro attività. Wintershall Dea ed Equinor sono impegnate nella transizione energetica e utilizzeranno la competenza e l’esperienza di entrambe le società per collaborare con i governi e i partner e contribuire al raggiungimento dell’obiettivo dell’azzeramento netto”, ha dichiarato Anders Opedal, CEO e Presidente di Equinor.