Enel bond | ESG News

#IFatticontano

Enel, online i numeri della transizione energetica

A seguito della campagna #IFattiContano, lanciata a giugno, Enel ha pubblicato in un nuovo sito web dedicato i risultati e i principali indicatori della transizione energetica in Italia. Concretezza dei numeri, progetti e attività sono alla base del filo narrativo raccontato dalla società energetica e supportato da un format che coinvolge tutti i media e che si arricchisce di una campagna stampa, “60 anni di fatti che contano” , lanciata oggi.

“Studiare il cambiamento, accoglierne le novità e poi orientarlo per renderne accessibili a tutti i benefici è un processo che richiede disponibilità a mettersi in gioco e spirito di innovazione”, ha commentato Cecilia Ferranti, Responsabile Comunicazione Enel Italia

I numeri di Enel

Complici le 31.073 persone che lavorano in Enel in Italia, il gruppo nel 2022 ha prodotto 9,21 miliardi di KWh di energia a zero emissioni (in aumento del 23% rispetto al mese di giugno), per una capacità installata rinnovabile complessiva pari a 14.600 MW.

La rete elettrica italiana, che si estende per 1,16 milioni di chilometri e conta circa 450.000 cabine di media e bassa tensione, è in continua evoluzione con 6.545 chilometri di nuove infrastrutture, un aumento del 21% rispetto a un mese fa, oltre a 1,92 milioni di “Open Meter”, in crescita del 18% rispetto a giugno 2022, che hanno portato a 26,58 milioni l’ammontare complessivo di contatori di ultima generazione già installati in Italia.

L’infrastruttura di distribuzione è un elemento centrale della transizione energetica. Secondo quanto pubblicato da Enel, sono 1.058.803 gli impianti di produzione privati già connessi alla rete e 142.000 le nuove richieste da inizio 2022, un dato in aumento del 25% se comparato con quello di metà giugno.

Fonte: ” I fatti contano”, sito web

Le nuove reti richiedono però nuove competenze, per questo è stato lanciato con Elis il programma Energie per Crescere per la formazione di 5.500 giovani in due anni. Al contempo, attraverso il Supplier Development Program, la società energetica ha promosso un percorso di crescita e di sviluppo sostenibile per i propri fornitori, e che ha registrato sinora 1.805 adesioni. Sotto il profilo delle aziende, poi, la propensione all’innovazione è esemplificato dalla collaborazione con circa 130 startup italiane e dal contributo a circa 580 progetti di innovazione.

Ad oggi Enel conta 15,7 milioni di clienti. Di questi, dall’inizio dell’anno 9.822 hanno installato pompe di calore aria-aria (un aumento del 38% rispetto a un mese fa, per un numero complessivo pari a 59.512 a livello nazionale) che offrono vantaggi in termini di costi di gestione che sono mediamente del 45% più bassi rispetto a quelli sostenuti con una caldaia a condensazione. Sul fronte della mobilità elettrica e dello sviluppo di città sostenibili, infine, tramite Enel X Way ha abilitato la prima attraverso un’infrastruttura di ricarica composta da 24.128 punti di ricarica privati e oltre 15.800 punti di ricarica pubblici, che vanno dai Quick (22 kW) agli UltraFast (da 350 kW) e ha supportato lo sviluppo di infrastrutture smart per le città, attraverso l’installazione di 1,5 milioni lampioni intelligenti in circa 3000 comuni.

Fonte: ” I fatti contano”, sito web

“60 anni di fatti che contano”

“60 anni di fatti che contano” è la campagna stampa composta da tre soggetti dedicati alle energie rinnovabili, alla digitalizzazione delle reti e alle tecnologie di ricarica per i veicoli elettrici, che, partita oggi, andrà sulle principali testate quotidiane con un formato in doppia pagina. Il concept creativo è stato elaborato in collaborazione con Saatchi & Saatchi e la pianificazione di Mindshare.