Sede Snam

Comunicazione ESG

Snam lancia la “ESG scorecard” per monitorare e comunicare gli obiettivi ESG

Snam rafforza il proprio impegno verso la sostenibilità, creando la ESG scorecard, una sorta di passaporto dove tenere sotto controllo i principali indicatori di performance relativa ai parametri rilevanti per il raggiungimento degli obiettivi relativi all’ambiente, alle variabili sociali e alla governace.

I parametri della scorecard sono rappresentati da 22 obiettivi quantitativi e misurabili con riferimento a 13 aree rilevanti, che riguardano gli aspetti Environment, Social e Governance, per fornire agli stakeholder una visione d’insieme dell’impegno e della crescente sensibilità in ambito ESG, consentendo di monitorarne i risultati. In questo modo Snam consolida il proprio modello di business nell’ottica del raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030. La ESG scorecard conferma l’impegno della società guidata da Marco Alverà a integrare le tematiche ESG nella propria strategia di business, fissando obiettivi precisi e quantitativi e rendicontandoli periodicamente condividendo i progressi fatti. Gli obiettivi sono triennali e la scorecard verrà monitorata e rivista annualmente,

Snam, attraverso il proprio modello di sostenibilità, già oggi monitora oltre 140 KPI in ambito ESG, molti dei quali sostenuti da target pluriennali. Nel suo nuovo “cruscotto” cartaceo ESG Scorecard, Snam si focalizzerà su acuni KPI e target annuali specifici. Per quanto riguarda la sfera ambientale saranno emissioni di gas naturale, risparmi energetici, green innovation, protezione del suolo e della biodiversità, per quella sociale welfare, employee engagement, sicurezza, gender diversity, supply chain responsabile e sostenibile, comunità locali e per la governance struttura di governance e suo funzionamento, affidabilità delle infrastrutture, anti-corruzione.

La Snam ESG scorecard ambientale

In tema ambientale, tra i vari interventi, sono previsti un forte aumento dell’impegno sul biometano e la messa in opera di consistenti miglioramenti nell’efficienza energetica, così come la protezione del suolo e delle biodiversità. 

In ambito sociale, il focus è su dipendenti, fornitori, sicurezza sul lavoro e supporto alle comunità locali, con un aumento della presenza di donne in posizioni executive e middle management e delle imprese sociali accreditate nella lista dei fornitori. A tal proposito, la società è anche impegnata con varie iniziative a incentivare lo studio delle discipline STEM da parte delle giovani ragazze, al fine di contribuire al raggiungimento di un effettivo equilibrio di genere anche in questo settore.

La Snam ESG scorecard sociale

E infine, per quanto riguarda la governance, gli impegni spaziano dalla soddisfazione dei clienti alla verifica della reputazione delle controparti. L’obiettivo è il “successo sostenibile”, inserito da Snam nel proprio statuto insieme al proprio corporate purpose “energia per ispirare il mondo”, ovvero “l’impegno della società a favorire la transizione energetica verso forme di utilizzo delle risorse e delle fonti di energia compatibili con la tutela dell’ambiente e la progressiva decarbonizzazione”. Il purpose è lo scopo di una organizzazione.

Filo conduttore della strategia a lungo termine di Snam sarà la Net Zero Carbon Strategy, ovvero il raggiungimento della neutralità carbonica entro il 2040 per le emissioni scope 1 e 2, in linea con il target di contenimento del riscaldamento globale previsto dall’Accordo di Parigi.