Acquisizione

Enpam – Apollo: terminata cessione portafoglio immobiliare Project Dream per 842 mln

Con la sottoscrizione dell’atto di compravendita avvenuta ieri tra Enpam, Ente previdenziale di medici e odontoiatri, e Apollo Global Management, gestore statunitense, si chiude definitivamente Project Dream, una delle più imponenti e significative operazioni immobiliari realizzate in Italia negli ultimi anni.

Il gestore, infatti, ha acquistato da Enpam un portafoglio di 68 immobili, per lo più direzionali dislocati a Roma e in Lombardia, oltre che abitativi (in prevalenza a Milano e hinterland), ricettivi e logistici, per un corrispettivo di 842 milioni di euro.

Si conclude così una procedura di vendita, iniziata nel 2019, che ha avuto in gara 43 tra i maggiori operatori immobiliari italiani e internazionali, e che si è conclusa con l’aggiudicazione ad Apollo, che ha presentato la migliore offerta economica al termine della fase di rilancio.

Apollo ha successivamente designato COIMA SGR, leader nella gestione patrimoniale di fondi di investimento per conto di investitori istituzionali, al fine di subentrare nell’acquisizione di una parte del portafoglio aggiudicato, pari a circa un terzo del totale (undici immobili tra Milano e Roma per oltre 300 milioni di euro). L’operazione è stata finalizzata attraverso veicoli gestiti da COIMA per conto di primari investitori istituzionali italiani e internazionali di lungo termine. 

Alberto Oliveti, Presidente dell’Enpam

“La firma definitiva apposta sul documento di vendita rappresenta il successo di un’operazione strategica”, ha commentato il presidente dell’Enpam Alberto Oliveti. “Puntavamo infatti a dismettere la proprietà diretta di immobili per virare verso investimenti più diversificati e con un rapporto tra rischio e rendimento più adeguato per una Fondazione privata che deve pagare pensioni ai propri iscritti. Il tutto – ha concluso Oliveti – con l’obiettivo preciso di rafforzare la sostenibilità del sistema previdenziale a lungo termine”.

Per la riuscita dell’operazione, Enpam si è avvalsa della consulenza di Deloitte Financial Advisory, tramite la senior partner Elena Vistarini. Valutatore indipendente è stato Duff&Phelps. Gli aspetti legali sono stati curati invece dagli avvocati Angelo Piazza, Luca Leone e Paola Conio, mentre quelli fiscali sono stati seguiti da Stefano Petrecca dello studio Cba.

Apollo Global Management agisce per conto di un fondo di investimento dallo stesso gestito ed è un leader globale nella gestione di investimenti alternativi con un patrimonio di circa 498 miliardi di dollari al 31 dicembre 2021, suddivisi tra fondi di private equity, credito e real asset.