consulenti| ESG News

Nomine ESG

Tikehau Capital, nuove nomine per la strategia climatica del private equity nordamericano

Tikehau Capital, il gruppo globale di asset management specializzato negli investimenti alternativi, ha annunciato la nomina di Alexander Bell a capo della North American Private Equity Climate Practice e di Cristian Norambuena a direttore della practice.


Il North American Private Equity Climate Practice mira a contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell’Accordo di Parigi fornendo capitale proprio alle aziende del Nord America impegnate nel settore della transizione energetica.
La missione è accelerare il passaggio ad un’economia a basse emissioni di carbonio attraverso la crescita delle aziende leader che stanno sviluppando soluzioni per ridurre il consumo di energia, l’aumento dell’approvvigionamento di energia rinnovabile, l’espansione della mobilità sostenibile e la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.


Nel febbraio 2020, Tikehau Capital ha annunciato il closing della sua strategia legata alla transizione energetica sull’Europa, che ha superato i suoi obiettivi iniziali di raccolta fondi con oltre 1 miliardo di euro raccolti. Finora ha investito in 10 imprese europee attive nei settori della generazione di energia pulita, della mobilità sostenibile e dell’efficienza energetica.

Tim Grell, CEO di Tikehau Capital North America, ed Emmanuel Laillier, a capo del private equity di Tikehau Capital, hanno dichiarato: “Siamo entusiasti di accogliere Alex e Cristian a Tikehau Capital a New York. La loro rispettiva esperienza e competenza in private equity e nel settore energetico svolgerà un ruolo di primo piano nel nostro continuo sforzo di sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio. Crediamo che gli investitori abbiano la responsabilità di contribuire direttamente agli sforzi globali verso il raggiungimento degli obiettivi di neutralità del carbonio e siamo fiduciosi che il nostro fondo di decarbonizzazione focalizzato sul Nord America sia ben posizionato per accelerare la transizione verso un futuro netto zero.”