Risultati 2020

Candriam, nel 2020 record di masse gestite, grazie alla raccolta di prodotti ESG

Nonostante il 2020 sia stato un anno particolarmente difficile, Candriam ha raggiunto i 140 miliardi di masse in gestione, con un incremento di 10,1 miliardi rispetto ai 130 miliardi del 2019 . La crescita dell’AuM è stata sostenuta soprattutto dall’incremento della domanda degli investitori verso la variegata offerta di prodotti e strategie ESG che hanno raggiunto il valore di 88 miliardi di cui più del 90% sono in linea con gli articoli 8 o 9 della normativa Sustainable Finance Disclosure Regulation.

Le strategie azionarie tematiche si sono dimostrate una delle categorie più popolari dell’anno, con afflussi per 2,5 miliardi e AuM complessivi pari a 8,5 miliardi a fine 2020. Anche le strategie obbligazionarie ESG hanno registrato forti afflussi durante il 2020, in particolare le obbligazioni corporate (soprattutto nel segmento high yield) e il debito dei mercati emergenti.

A fine 2020, quasi due anni dal lancio avvenuto a inizio 2019, la strategia Equity Impact Oncology di
Candriam, che investe in società quotate che ricercano e sviluppano prodotti per il trattamento del
cancro, ha raggiunto 1,6 miliardi di masse. Ottimi risultati anche per la strategia Sustainable Equity
Climate Action, sul mercato da 18 mesi, con masse pari a quasi un miliardo.

L’offerta è stata arricchita da una gamma dedicata all’economia circolare, che investe in azioni globali coinvolte in attività che contribuiscono al riciclo, alla sostituzione, al riutilizzo e alla razionalizzazione di prodotti e risorse. Inoltre, ha lanciato la sua prima strategia Impact sul private equity che, attraverso fondi di investimento e co-investimenti, offre agli investitori esposizione a società la cui performance è legata a fattori sociali o ambientali misurabili.

Naïm Abou-Jaoudé, CEO di Candriam e Presidente di New York Life Investments International, ha
dichiarato: “Nonostante la pandemia, Candriam ha dimostrato una tenuta eccezionale nel 2020, navigando con attenzione in condizioni di mercato difficili. La nostra performance è stata robusta in tutte le asset class, a conferma dell’idoneità della nostra piattaforma di gestione attiva per i diversi profili d’investimento. A testimonianza dell’interesse degli investitori verso tematiche ESG, quasi il 63% delle masse è investito in strategie sostenibili. In prospettiva futura, resto fiducioso rispetto alla nostra capacità di rispondere alle mutevoli esigenze degli investitori, continuando a offrire soluzioni innovative a valore aggiunto”.