Sustainability Bond

S&P Global Ratings: calo nelle previsioni su emissioni bond sostenibili

S&P Global Ratings ha abbassato le previsioni di emissione di obbligazioni verdi, sociali, di sostenibilità e legate alla sostenibilità a 865 miliardi di dollari per l’intero 2022.

“Si tratterebbe di una diminuzione del 16% rispetto all’emissione effettiva di GSSSB nel 2021, pari a 1.000 miliardi di dollari, tenendo conto delle tendenze più deboli dell’emissione globale”, ha dichiarato Dennis Sugrue, analista di finanza sostenibile di S&P Global Ratings, nel rapporto ESG Research appena pubblicato, “Global Sustainable Bond Issuance: Likely To Fall in 2022”.

Fonte: S&P, Global Sustainable Bond Issuance: Likely To Fall In 2022.

Questa revisione della previsione di S&P Global Ratings di febbraio di 1.500 miliardi di dollari vede comunque dei segnali di ripresa.

Ad esempio, secondo l’agenzia di rating i GSSSB di società non finanziarie, servizi finanziari e settori della finanza pubblica statunitense e internazionale – dove è stato osservato che i dati di emissione sono più affidabili e comparabili – continueranno a rappresentare il 12% dell’emissione totale di GSSSB nel 2022.

Fonte: S&P, Global Sustainable Bond Issuance: Likely To Fall In 2022.

Si tratterebbe della stessa quota del 2021 e della prima metà del 2022, nonostante l’aumento dell’inflazione, la crescente probabilità di recessione e il conflitto tra Russia e Ucraina pesino sulle condizioni di finanziamento.

“Prevediamo che le obbligazioni legate alla sostenibilità continueranno a essere la classe di obbligazioni del GSSSB in più rapida crescita. Mentre l’emissione di quasi tutte le altre tipologie si è contratta negli ultimi 12 mesi, le SLB sono l’unica tipologia di obbligazioni ad aver registrato un aumento nominale su base annua, con un incremento del 18% rispetto al primo semestre del 2021″, ha dichiarato Sugrue.